Comunicati Stampa - Sergio Pirozzi

Lazio: Pirozzi, narrazione di Zingaretti sui fondi UE smentita dai dati ufficiali della Commissione Europea

10/12/2018

«I dati ufficiali della Commissione Europea (OpenCohesion) sulla spesa dei fondi comunitari della Regione Lazio, raccontano una realtà profondamente diversa da quella narrata stamattina da Zingaretti. La lentezza della spesa dei fondi, viene mascherata diffondendo dati sull’impegno delle risorse. Il Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR) dispone di una dotazione di 969 milioni di euro a fronte dei quali la Regione ha speso appena 36…


«I dati ufficiali della Commissione Europea (OpenCohesion) sulla spesa dei fondi comunitari della Regione Lazio, raccontano una realtà profondamente diversa da quella narrata stamattina da Zingaretti. La lentezza della spesa dei fondi, viene mascherata diffondendo dati sull’impegno delle risorse. Il Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR) dispone di una dotazione di 969 milioni di euro a fronte dei quali la Regione ha speso appena 36 milioni di euro, pari al 4%. Una prestazione inferiore addirittura a quella delle Regioni del Mezzogiorno, dove la percentuale media di spesa del FESR è molto più alta che nella Regione Lazio. Per il Fondo Sociale Europeo (FSE) la dotazione ammonta a 902 milioni di euro e anche in questo caso la spesa effettivamente realizzata è bassa, 85 milioni di euro, ovvero il 9% del totale di fondo. Per il Fondo Europeo Agricolo di Sviluppo Rurale (FEASR) la dotazione è di 822 milioni di euro e la spesa realizzata ammonta a circa il 19% mentre per le altre Regioni più sviluppate la percentuale media è di circa il 25%. Preoccupato per la gravità della situazione dei fondi europei nella Regione Lazio il Commissario europeo per la politica regionale, Corina Cretu, il 10 maggio 2018 si presentata negli uffici di Zingaretti per sollecitare una accelerazione ed offrire il supporto della Task Force di Bruxelles. Da questi numeri, appare evidente che, al netto della narrazione pre-elettorale, la gestione da parte della Regione Lazio dei fondi UE, rallenta lo sviluppo e mette in pericolo l’esistenza di molte imprese della nostra regione».

Lo dichiara in una nota Sergio Pirozzi, Presidente della XII Commissione (Tutela del territorio, erosione costiera, emergenze e grandi rischi, protezione civile, ricostruzione) del Consiglio Regionale del Lazio.

Leggi di più  Scarica il PDF  


Pontina: Pirozzi, drammi come questo si evitano con prevenzione e con il contributo di tutta la classe politica

25/11/2018

«Quella della Pontina è una -speriamo ancora mancata- tragedia che si poteva evitare. Non possiamo continuare ad assistere alle conseguenze degli eventi naturali, ma dobbiamo intervenire in modo che non si trasformino sempre più spesso in drammi. La parola chiave di questa vicenda non è “autostrada (che con un terreno cedevole avrebbe avuto lo stesso problema), ma “prevenzione”. Prevenzione deve diventare la parola chiave sulla…


«Quella della Pontina è una -speriamo ancora mancata- tragedia che si poteva evitare. Non possiamo continuare ad assistere alle conseguenze degli eventi naturali, ma dobbiamo intervenire in modo che non si trasformino sempre più spesso in drammi. La parola chiave di questa vicenda non è “autostrada (che con un terreno cedevole avrebbe avuto lo stesso problema), ma “prevenzione”. Prevenzione deve diventare la parola chiave sulla quale puntare ed investire da qui ai prossimi anni. Come abbiamo fatto due giorni fa approvando all’unanimità in Consiglio Regionale l’innovativa legge che ho presentato che stanzia subito 7,7 milioni di Euro sulla prevenzione sismica. Dobbiamo fare lo stesso per qualsiasi altra criticità, compreso il dissesto idrogeologico, che nel Lazio è diventata una grandissima emergenza. La Commissione che presiedo sin da subito si è messa al lavoro su questi temi, ma come sul terremoto, per tutti i fenomeni naturali, occorre il contributo di tutti affinché questi drammatici eventi non si ripetano».

Lo dichiara in una nota Sergio Pirozzi, Presidente della XII Commissione – Tutela del territorio, erosione costiera, emergenze e grandi rischi, protezione civile, ricostruzione

Leggi di più  Scarica il PDF  


Terremoto: Pirozzi, con la nuova legge finalmente nel Lazio fondi per prevenzione

23/11/2018

«Grazie alla nuova legge da me presentata, che il Consiglio Regionale ha approvato oggi all’unanimità, finalmente nel Lazio ci saranno i fondi per fare prevenzione contro i rischi da terremoto. Con i fondi stanziati – 7,7 milioni di euro per il biennio 2019-2020- i privati delle “zone rosse”, ossia dei territori con più alto rischio sismico, potranno svolgere lavori di adeguamento sismico degli edifici più…


«Grazie alla nuova legge da me presentata, che il Consiglio Regionale ha approvato oggi all’unanimità, finalmente nel Lazio ci saranno i fondi per fare prevenzione contro i rischi da terremoto. Con i fondi stanziati – 7,7 milioni di euro per il biennio 2019-2020- i privati delle “zone rosse”, ossia dei territori con più alto rischio sismico, potranno svolgere lavori di adeguamento sismico degli edifici più vecchi e quindi a rischio di crollo. Sono orgoglioso del fatto che questa legge è la prima ad essere approvata dall’insediamento del Consiglio Regionale, su iniziativa di un consigliere. A dimostrazione che si può fare politica costruttiva senza essere parte della maggioranza. I dettagli della legge verranno spiegati durante una conferenza stampa che avrà luogo lunedì 26 novembre, alle ore 14:30, presso la sede di Stampa Romana, a Piazza della Torretta 36. Alla conferenza interverrà anche il Presidente dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, professor Carlo Doglioni, che ha fornito un importante contributo tecnico durante la sua audizione in Commissione Ricostruzione».

Lo dichiara in una nota Sergio Pirozzi, consigliere regionale, Presidente della XII Commissione (Tutela del territorio, erosione costiera, emergenze e grandi rischi, protezione civile, ricostruzione) del Consiglio regionale del Lazio

Leggi di più  Scarica il PDF  


Terremoto Lazio, Pirozzi: finalmente la regione accoglie mie indicazioni su priorità a comuni distrutti

13/11/2018

«Finalmente la Regione Lazio fa sue le indicazioni che ho sempre dato riguardo al sostegno alle imprese colpite dal sisma e il nuovo bando presentato oggi assegnerà i contributi usando come primo criterio di priorità al grado di distruzione raggiunto, quindi ai comuni maggiormente colpiti. Inoltre anche la mia idea di dare priorità alle microimprese è inserita tra i criteri di assegnazione del punteggio. Finora…


«Finalmente la Regione Lazio fa sue le indicazioni che ho sempre dato riguardo al sostegno alle imprese colpite dal sisma e il nuovo bando presentato oggi assegnerà i contributi usando come primo criterio di priorità al grado di distruzione raggiunto, quindi ai comuni maggiormente colpiti. Inoltre anche la mia idea di dare priorità alle microimprese è inserita tra i criteri di assegnazione del punteggio. Finora invece, le domande venivano valutate in base all’ordine di presentazione. Ringrazio gli assessori Manzella e Di Berardino per aver accolto i miei suggerimenti, ma sono convinto che, senza le mie continue sollecitazioni -anche pubbliche- saremmo ancora fermi al vecchio metodo che si prestava a usi clientelari».

Lo dichiara in una nota Sergio Pirozzi, Presidente della XII Commissione (Tutela del territorio, erosione costiera, emergenze e grandi rischi, protezione civile, ricostruzione) del Consiglio regionale del Lazio.

Leggi di più  Scarica il PDF  


Incidenti Lavoro: Pirozzi ancora morti, Lazio approvi subito legge su prevenzione

«Anche oggi due morti sul lavoro a Taranto. Il Lazio è una delle regioni più arretrate riguardo alla sicurezza sul lavoro, con oltre il 9% delle morti. Ho presentato una proposta di legge, che introduce l’obbligo, posto a carico di chi progetta e realizza edifici di nuova costruzione o particolari interventi su immobili già esistenti, di prevedere misure protettive e di prevenzione al fine di…


«Anche oggi due morti sul lavoro a Taranto. Il Lazio è una delle regioni più arretrate riguardo alla sicurezza sul lavoro, con oltre il 9% delle morti. Ho presentato una proposta di legge, che introduce l’obbligo, posto a carico di chi progetta e realizza edifici di nuova costruzione o particolari interventi su immobili già esistenti, di prevedere misure protettive e di prevenzione al fine di garantire che i successivi interventi di manutenzione alla copertura degli edifici o agli impianti installati sopra di essi, avvengano in condizioni di assoluta sicurezza. La legge è ferma in Commissione Lavoro; chiedo alla presidente Eleonora Mattia di calendarizzare quanto prima la legge. Non si può attendere il prossimo morto nella nostra regione per agire, come sempre a dramma avvenuto».

Lo dichiara in una nota Sergio Pirozzi, consigliere regionale e presidente della XII Commissione (Tutela del territorio, erosione costiera, emergenze e grandi rischi, protezione civile, ricostruzione) del Consiglio regionale del Lazio.

Leggi di più  Scarica il PDF  


Maltempo: Pirozzi, Regione Lazio attivi immediatamente sopralluoghi per quantificare danni aziende agricole colpite

09/11/2018

«La priorità per i territori del litorale sud del Lazio flagellati dal maltempo sono due: tutelare gli edifici danneggiati dalla tromba d’aria e velocizzare le procedure per i risarcimenti alle aziende agricole colpite. Ieri ho visitato Terracina e il sindaco Procaccini mi ha illustrato la problematica degli edifici che hanno il tetto scoperchiato dal vento, che, oltre e provocarne l’inagibilità, li rende esposti a ulteriori…


«La priorità per i territori del litorale sud del Lazio flagellati dal maltempo sono due: tutelare gli edifici danneggiati dalla tromba d’aria e velocizzare le procedure per i risarcimenti alle aziende agricole colpite. Ieri ho visitato Terracina e il sindaco Procaccini mi ha illustrato la problematica degli edifici che hanno il tetto scoperchiato dal vento, che, oltre e provocarne l’inagibilità, li rende esposti a ulteriori danni ai piani inferiori in caso di maltempo. La Protezione Civile Nazionale deve intervenire immediatamente insieme a quella regionale, per mettere in sicurezza quegli edifici con delle coperture provvisorie, sia per rendere agibili i piani inferiori, sia per scongiurare ulteriori danni che andrebbero a gravare sul bilancio pubblico. È infine urgentissimo permettere agli imprenditori del settore agricolo di ripartire quanto prima con le loro attività. A Sperlonga ho visto uno scenario drammatico, con le serre schiacciate come in un bombardamento. La Regione Lazio invii immediatamente i tecnici dell’area decentrata Sud della Direzione Agricoltura a effettuare le stime dei danni delle aziende colpite, garantendo che i risarcimenti vengano erogati nel più breve tempo possibile».

Lo dichiara in una nota Sergio Pirozzi, Presidente della XII Commissione (Tutela del territorio, erosione costiera, emergenze e grandi rischi, protezione civile, ricostruzione) del Consiglio regionale del Lazio

Leggi di più  Scarica il PDF  


Maltempo: Pirozzi, aggiornare subito dati su eventi franosi, stop a fondi a regioni inadempienti

06/11/2018

«In questi giorni di maltempo, disastri ambientali, lutti, tutti parlano di prevenzione, di soldi da stanziare, come sempre a cose fatte. L’Inventario dei Fenomeni Franosi -citato dal rapporto ISPRA 2018- censisce 620.808 frane, che interessano un’area di7,9% del territorio nazionale. Tranne poche regioni virtuose, l’Umbria che ha aggiornato i dati al 2017; Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Liguria, Piemonte, Sicilia, Valle d’Aosta e per la…


«In questi giorni di maltempo, disastri ambientali, lutti, tutti parlano di prevenzione, di soldi da stanziare, come sempre a cose fatte. L’Inventario dei Fenomeni Franosi -citato dal rapporto ISPRA 2018- censisce 620.808 frane, che interessano un’area di7,9% del territorio nazionale. Tranne poche regioni virtuose, l’Umbria che ha aggiornato i dati al 2017; Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Liguria, Piemonte, Sicilia, Valle d’Aosta e per la Provincia autonoma di Bolzano (dati aggiornati al 2016); la Toscana (2015); Basilicata e Lombardia (2014), tutto il resto dell’Italia ha i dati aggiornati al 2007. Avevo denunciato quest’inerzia sull’aggiornamento dei dati, che impedisce una pianificazione seria della prevenzione, già nel luglio scorso, a due giorni dalla presentazione del Rapporto ISPRA sul dissesto idrogeologico. I presidenti di regione, a cominciare da Zingaretti, devono immediatamente procedere a un aggiornamento dei dati. E il governo dev’essere molto chiaro: per chi non aggiorna i dati stop ai fondi».

Lo dichiara in una nota Sergio Pirozzi, Presidente della XII Commissione (Tutela del territorio, erosione costiera, emergenze e grandi rischi, protezione civile, ricostruzione) del Consiglio regionale del Lazio

Leggi di più  Scarica il PDF  


Lazio: Pirozzi, presentata mozione per istituzione giornata della Protezione Civile regionale

29/10/2018

«I volontari della Protezione Civile sono una colonna portante di questo paese, espressione di una moderna coscienza di solidarietà. Spesso ci si dimentica di loro che, anche a rischio della propria incolumità, sono sempre presenti per portare il loro soccorso e la loro solidarietà alle vittime delle calamità naturali che sovente interessano i nostri territori. Anche nei recenti eventi catastrofici che hanno interessato il centro…


«I volontari della Protezione Civile sono una colonna portante di questo paese, espressione di una moderna coscienza di solidarietà. Spesso ci si dimentica di loro che, anche a rischio della propria incolumità, sono sempre presenti per portare il loro soccorso e la loro solidarietà alle vittime delle calamità naturali che sovente interessano i nostri territori. Anche nei recenti eventi catastrofici che hanno interessato il centro Italia, l’opera della Protezione Civile e dei suoi volontari ha fatto in modo che fossero alleviate le sofferenze delle popolazioni colpite. Nei giorni scorsi, per un tragico incidente di caccia, è venuto a mancare Marco Tosti, un giovane volontario della Protezione Civile. Poiché ritengo che sia giusto riconoscere un tributo alla Protezione Civile regionale e alle sue migliaia di volontari, ho presentato una mozione per impegnare la Giunta a istituire nella Regione Lazio una giornata dedicata alla Protezione Civile regionale e ai suoi volontari, intitolandola a Marco Tosti e a tutti quegli “angeli delle emergenze” pronti a mettere a repentaglio la propria incolumità per correre in aiuto delle popolazioni nelle situazioni di pericolo o di emergenza».

Lo dichiara in una nota Sergio Pirozzi, consigliere regionale e Presidente della XII Commissione (Tutela del territorio, erosione costiera, emergenze e grandi rischi, protezione civile, ricostruzione) del Consiglio regionale del Lazio.

Leggi di più  Scarica il PDF  


Lazio: Pirozzi, presentata proposta di legge per sostenere i genitori separati

25/10/2018

«Non devono più esserci genitori separati che, per provvedere al figlio, non riescono ad avere una vita dignitosa. Una situazione sempre più frequente, a causa della crisi economica e della diminuzione della durata dei matrimoni. La tutela della famiglia è sempre stata una mia battaglia, per questo ho presentato una proposta di legge regionale, riguardante la tutela dei coniugi separati o divorziati, in condizione di…


«Non devono più esserci genitori separati che, per provvedere al figlio, non riescono ad avere una vita dignitosa. Una situazione sempre più frequente, a causa della crisi economica e della diminuzione della durata dei matrimoni. La tutela della famiglia è sempre stata una mia battaglia, per questo ho presentato una proposta di legge regionale, riguardante la tutela dei coniugi separati o divorziati, in condizione di disagio, e il sostegno della bigenitorialità. Il testo, controfirmato da esponenti di Lega, Movimento 5 Stelle, Liberi e Uguali, Fratelli d’Italia e Lazio 2018, prevede l’introduzione sia di norme di sostegno economico e abitativo per quei genitori che, dopo la separazione si trovano in condizioni di disagio economico, che impedisce loro sia di mantenere un’esistenza dignitosa, sia di mantenere un rapporto continuativo con il figlio e di provvedere al suo sostentamento.  La legge prevede inoltre interventi finalizzati a garantire l’accesso alle informazioni sanitarie e relative al percorso scolastico per entrambi i genitori, nonché la promozione dell’istituzione e presso i Comuni l’istituzione del “Registro per il diritto del minore alla bigenitorialità”. Il registro non ha rilevanza anagrafica, ma permette di far comparire il minore come domiciliato presso le residenze di entrambi i genitori, mantenendo così il minore al centro della storia genitoriale, e consentendo alle istituzioni che si occupano del minore di conoscere i riferimenti di entrambi i genitori, al fine di renderli partecipi delle comunicazioni che riguardano il figlio».

Lo dichiara in una nota Sergio Pirozzi, consigliere regionale e Presidente della XII Commissione (Tutela del territorio, erosione costiera, emergenze e grandi rischi, protezione civile, ricostruzione) del Consiglio regionale del Lazio.

Leggi di più  Scarica il PDF  


Lavoro: Pirozzi, basta scherzare con la sicurezza, presentata legge regionale per prevenzione cadute dall’alto

22/10/2018

«Basta scherzare con la pelle dei cittadini. Questa è la settimana europea per la sicurezza sul lavoro. Nel Lazio siamo indietro, con oltre il 9% delle morti sul lavoro.  Per questo ho presentato una proposta di legge regionale per tutelare chi lavora rischiando la propria vita. La legge infatti introduce l’obbligo, posto a carico di chi progetta e realizza edifici di nuova costruzione o particolari interventi su…


«Basta scherzare con la pelle dei cittadini. Questa è la settimana europea per la sicurezza sul lavoro. Nel Lazio siamo indietro, con oltre il 9% delle morti sul lavoro.  Per questo ho presentato una proposta di legge regionale per tutelare chi lavora rischiando la propria vita. La legge infatti introduce l’obbligo, posto a carico di chi progetta e realizza edifici di nuova costruzione o particolari interventi su immobili già esistenti, di prevedere misure protettive e di prevenzione al fine di garantire che i successivi interventi di manutenzione alla copertura degli edifici o agli impianti installati sopra di essi, avvengano in condizioni di assoluta sicurezza. La prevenzione è una battaglia seria nella quale dobbiamo rimettere al centro le persone normali, che con il lavoro straordinario di ogni giorno mandano avanti questa nostra Italia!».

Lo dichiara in una nota Sergio Pirozzi, consigliere regionale e Presidente della XII Commissione (Tutela del territorio, erosione costiera, emergenze e grandi rischi, protezione civile, ricostruzione) del Consiglio regionale del Lazio.

Leggi di più  Scarica il PDF  


Contatti stampa

Per contattare l'ufficio stampa utilizzare l'email che trovate di seguito.

Realizzato da: